Report

KTM sul podio anche a Los Angeles nello stadio di Anaheim

5° Round Monster Energy AMA Supercross Series 2013

Ryan Dungey, KTM (Hardware Athena, Elettronica GET)
Ryan Dungey, KTM (Hardware Athena, Elettronica GET)

250 SX

Martin Davalos (MONSTER ENERGY PRO CIRCUIT KAWASAKI) scatta benissimo e vince la prima manches. Seconda manche, copione più o meno uguale: Eli Tomac (GEICO HONDA RACING) parte bene davanti a tutti e chiude primo.

Nel main event però Ken Roczen (KTM/RED BULL FACTORY), pur partendo dietro Joey Savatgy, passa davanti e vince il quinto Round dell’AMA Supercross 2013 lasciando dietro Davalos e Tomac ed estende il suo vantaggio in Classifica Generale.

450 SX

Nelle prime due manches fanno sognare i presenti Davi Millsaps e Justin Brayton (JGRMX/TOYOTA/YAMAHA).
Ma nel main event è Ryan Dungey (KTM/RED BULL FACTORY) a guadagnare la sua prima vittoria della stagione.

Dungey è il quarto vincitore diverso nelle prime cinque gare di questa stagione e si porta al secondo posto in classifica generale. Davi Millsaps arrivato secondo mantiene 14 punti di vantaggio su Dungey.

Posted in Report

Le KTM salgono sul podio ad Oakland

4° Round Monster Energy AMA Supercross Series 2013

Le KTM sul podio ad Oakland
Ken Roczen, KTM (Hardware Athena, Elettronica GET)


450 SX Main Event

Ryan Dungey su KTM riesce ad acciuffare il gradino più basso del podio scavalcando Justin Brayton (JGRMX/Toyota/Yamaha Team) che comunque era partito molto bene ma è riuscito a chiudere solo decimo.

250 SX Main Event

Doppia caduta e ritiro per Eli Tomac (Geico Honda), vincitore delle prime tre prove. Ad approfittare del passo falso è il tedesco Ken Roczen che porta al primo successo stagionale la KTM e conquista la vetta del campionato.

Posted in Report

SCOOTER POWER week end a SALBRIS (Francia)

SCOOTER POWER week end a SALBRIS (Francia)Si è tenuta la manifestazione dedicata alle corse di accelerazione per scooter e dragster su pista di 150 metri. Il progetto di realizzare un dragster ATHENA è nato qualche mese fa da un team di lavoro italo-francese che comprende il nostro Capo Tecnico Luigi Vangelista e il tecnico francese Stéphane Fort con il supporto commerciale del nostro responsabile Matteo Mancassola e dell’agente francese Jean Paul Bourdoux. Il gruppo termico ATHENA, montato sul motore Minarelli, è un prototipo derivante dal cilindro KTM 65, completamente rivisto nelle conformazioni delle luci e dei diagrammi e con lo sviluppo di altri componenti racing per arrivare ad una cilindrata di 94cc. Considerato che Salbris è stata la prima prova su pista del dragster ATHENA, con un pilota giovanissimo alla sua prima esperienza su un dragster, il risultato ottenuto, su 480 iscritti, è stato sorprendente: 3° posto con uno scarto di pochi centesimi dal secondo!

Caratteristiche del Dragster engineered Athena e prossimi appuntamenti.

Posted in Report

FIM MX World Championship - GP Spagna - LA BANEZA

Cairoli-Roczen, il weekend spagnolo è di dominio Orange!

#222 - Antonio Cairoli - Copyright Ray Archer

Grande vittoria di Antonio Cairoli sul circuito di La Baneza nel Gp di Spagna.
Il fuoriclasse siciliano sfodera una prova magistrale e recupera punti importantissimi in chiave mondiale sul diretto avversario Clement Desalle, incappato in un weekend difficile, ricco di errori che non hanno permesso al pilota belga di andare oltre al 4° posto finale.
Tony, sulla sua KTM Red Bull Teka ATHENA, è stato in palla per tutto il weekend, e dopo essersi aggiudicato la manche di qualifica del sabato, ha sfiorato la vittoria di entrambe le manche.
In gara 1 Tony non ha voluto rischiare e, un volta conscio della scivolata di Desalle, ha lasciato via libera a colui che ormai è una delle certezze di questo mondiale 2011, il rookie Steven Frossard, Yamaha Monster Energy GET.
Terzo di gara 1 David Philippaerts, che si è ripreso dopo il brutto weekend scorso ad Agueda e ha avuto la meglio su Max Nagl, KTM Red Bull Teka ATHENA. Desalle, Suzuki Rockstar GET, dopo due incredibili scivolate, è stato protagonista di un ottima rimonta ed ha chiuso 5°, limitando così i danni.
Nella seconda manche non c’è stata storia, Tony ha fatto gara a se, andando in testa sin già dalla prima curva.
Secondo dietro a Tony un gradito ritorno, Tanel Leok, che in sella alla sua TM è riuscito a resistere alla rimonta di Desalle, protagonista anche in gara 2 di una scivolata che fortunatamente non ne ha precluso la prestazione.
Il podio del Gp di Spagna è stato quindi un podio molto “italiano”, grazie alla vittoria di Cairoli e al secondo posto di Philipperts. A completarlo il terzo posto di Frossard.


#25 - Clement Desalle - Copyright Ray Archer

Quarto assoluto di giornata Desalle, che nonostante un weekend ricco di distrazioni, conserva per un solo punto la leadership nel campionato e la conseguente tabella rossa.
È durata invece una sola settimana la leadership nel campionato MX2 di Jeffrey Herlings. La tabella rossa passa nuovamente nelle mani di Ken Roczen, che grazie a due vittorie mette qualche punto di distacco in classifica generale tra lui ed Helings.
L’olandese volante è apparso in ombra nel weekend spagnolo, e non andando oltre il quarto posto finale. Sul podio, oltre a al fuoriclasse Roczen sono saliti rispettivamente Tommy Searle, Kawasaki CLS GET, e Gautier Paulin, Yamaha Monster Energy GET.


#94 - Ken Roczen - Copyright Ray Archer

Prossima tappa in Svezia ad Uddevalla, il prossimo 3 di Luglio.

Posted in Report

AMA National Championship - Round 4 - BUDDS CREEK

Reed inarrestabile, vince ancora ed allunga in classifica!

Start Moto 2

Nemmeno il tempo di fermarsi a ragionare ed analizzare round 3 che è già ora di round 4!
Si corre nel circuito di Budds Creek, contea di Mechanicsville nel Maryland su una pista davvero difficile, un misto di terra e sabbia che ha davvero messo a dura prova i campioni delle ruote tassellate.
Nessuna sorpresa per quanto riguarda la classe 450; i fantastici tre hanno battagliato anche questo week-end per la vittoria finale e ad avere la meglio è stato l’attuale leader del campionato, l’australiano Chad Reed su Honda TwoTwo GET.
La giornata era però cominciata all’insegna di Ryan Villopoto, Kawasaki Monter Energy, dominatore assoluto e primo in moto 1 davanti ad un ottimo Ryan Dungey, Suzuki Rockstar Makita.
Reed, che aveva chiuso terzo, sembrava non avere il ritmo di Villopoto e si pensava non avrebbe potuto metterlo in difficoltà.


Mike Alessi vs Chad Reed

Moto 2 è stata tutta un’altra storia però, e Reed ha dato una gran prova di forza. L’australiano ha preso fin da subito le redini della corsa, sbarazzandosi in pochi giri del battistrada Mike Alessi, KTM Red Bull, e facendo gara a se fino alla vittoria finale.
Dietro a lui si sono piazzati un Dungey davvero in palla e Villopoto, leggermente in difficoltà in questa seconda manche.
Stesso punteggio finale di giornata per Reed e Villopoto, ma visto il miglior piazzamento in moto 2, la vittoria finale va all’australiano, che conserva anche i 15 punti di vantaggio in classifica generale sul pilota della Kawa numero 2.
A completare il podio Ryan Dungey, competitivo durante entrambe le manche, al quale  manca ormai solo la vittoria finale per rilanciarsi all’inseguimento di Reed e Villopoto in classifica generale.
La classe 250 non ha invece riservato sorprese ed è stato ancora dominio assoluto dei piloti Kawasaki Monster Pro Circuit.
Moto 1 ha visto il dominio ed il trionfo finale del pilota scozzese Dean Wilson, che non è riuscito però a ripetersi anche in moto 2.
La vittoria finale è andata quindi al compagno di squadra, il sudafricano Tyla Rattay, già leader del campionato. Rattray ha chiuso secondo moto 1 ed ha invece trionfato in moto 2, riuscendo così a guadagnare qualche punto su Wilson anche in classifica generale. Lo scozzese, secondo di giornata, ha un ritardo in classifica generale di 4 punti. A spezzare questo dominio delle Kawa e a completare il podio ci ha pensato Justin Barcia, terzo di giornata in sella alla sua Honda Geico ATHENA.


Tyla Rattray


Prossima tappa sabato 25 Giugno a Thunder Valley, Lakewood in Colorado.


Posted in Report
1 | 2