Jeffrey Herlings domina la MX2, Clement Desalle conquista la seconda vittoria del 2014 e si riporta in seconda posizione nella generale.

Round 7: GP of Spain - Talavera de la Reina - 11.05.2014

Dylan Ferrandis (#122 Kawasaki CLS)

Olanda-Spagna il passo è stato breve e nel giro di tre giorni tutti i protagonisti del mondiale motocross si sono ritrovati sul circuito “Cerro Negro” di Talavera de la Reina per la settima prova del campionato del mondo motocross 2014. Jeffrey Herlings (KTM- Red Bull Factory Racing) ha dominato la classe MX2 con la terza doppietta consecutiva confermando che è sempre lui l’uomo da battere della categoria. Come sempre supportato da Athena-GET, l’olandese volante, nonostante una partenza non perfetta in gara 2, ha avuto la meglio sugli avversari conquistando il bottino pieno di giornata che gli permette di allungare in classifica di campionato. Podio della MX2 dominato dai colori Athena-GET che per merito di Dylan Ferrandis e Arnaud Tonus (Kawasaki CLS). Il sistema di acquisizione dati M40 e la centralina GP1 Evo che equipaggiano le moto del team hanno aiutato al meglio i due piloti a interpretare le difficoltà del tracciato reso molto selettivo dall’irrigazione e dal caldo torrido che ha imperversato per tutto il week end. Anche nella MXGP, monopolio totale di Athena-GET sul podio con Clement Desalle (Suzuki – Rockstar Energy) che ha preceduto Jeremy van Horebeek (Yamaha – Rinaldi) e Kevin Strijbos (Suzuki – Rockstar Energy) tutti equipaggiati con elettronica e acquisizione dati Athena-GET. Quarto al termine il campione del mondo in carica Antonio Cairoli (KTM- Red Bull Factory Racing) che guida saldamente la classifica del mondiale in sella alla sua SXF350 factory supportata da Athena-GET.

 Il campionato del mondo osserva una settimana di pausa prima di riprendere le ostilità sul tracciato di Matterley Basin in Inghilterra dove andrà in scena l’ottavo round della stagione.