FIM Motocross of Nations - St. Jean d’Angely

Nuovo trionfo USA!!!

Ryan Dungey e Ryan Villopoto

USA, again!!! Non c’è stato nulla da fare, nemmeno questa volta. Nuova vittoria, la 7° consecutiva, per gli USA nell’edizione 2011 del Motocross of Nation, corso ieri nella pista francese di St. Jean d’Angely.
La Francia c’ha provato, e c’era andata davvero molto vicina alla vittoria; alla fine della seconda manche infatti, quella MX2-Open, la Francia guidava la classifica con 9 punti di vantaggio sugli USA. Poi nell’ultima manche, quella Mx1-Open, un problema alla ruota posteriore di Christophe Pourcel e una brutta partenza di Paulin Gautier ha spezzato i sogni di gloria francesi e ha lasciato via libera ai due assi americani, Ryan Villopoto e Ryan Dungey, che si sono aggiudicati così manche e gara. La squadra francese si è quindi dovuta accontentare del secondo posto.
A chiudere il podio la squadra australiana capitanata da un ottimo Chad Reed, vittorioso nella manche di apertura, quella tra i piloti della MX1 e quelli della MX2.

Ryan Villopoto

Giornata nerissima purtroppo per i piloti di casa azzurra, che dopo un sabato vissuto da protagonisti, l’Italia era infatti seconda dietro gli USA, sono incappati in una gara davvero sfortunata e visti i quattro o, causa di altrettante cadute, non sono andati oltre il 16° posto finale. Il campione del mondo Tony Cairoli  è caduto poco dopo il via della prima manche e, nonostante la ripresa ad un ritmo forsennato, è stato costretto al ritiro a causa della rottura degli attacchi del manubrio. Nella seconda scivolata il campione siciliano si è infortunato e nonostante gli antidolorifici non è riuscito a portare a termine la seconda manche, ritirandosi dopo poco più di tre giri.
Stessa sorte è toccata ad Alex Lupino, scivolato in entrambe le manche, mentre Davide Guarneri ha onorato la convocazione ottenendo rispettivamente un 8° e un 5° posto nelle due manche, che vale il 4° posto assoluto nella classe Open.

Davide Guarneri

Gli USA hanno trionfato grazie alle vittorie di Ryan Dungey (MX1) e Ryan Villopoto (Open), mentre nella MX2 Blake Blaggett non è andato oltre il 17° posto finale.
Chi invece ha brillato in questo MXoN è Ken Roczen, che ha trionfato nella sua categoria grazie a un 2° ed un 4° posto.
Si chiude così la stagione 2011 del Motocross. L’appuntamento è per Gennaio con il 2012 AMA Supercross.

Ken Roczen - Copyright Archer R.

Motocross delle Nazioni
MX1/MX2
1. Chad Reed (AUS, Honda), 35:52.640;
2. Ken Roczen (GER, KTM), +0:03.485;
3. Ryan Dungey (USA, Suzuki), +0:04.919;
4. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), +0:21.469;
5. Tyla Rattray (RSA, Kawasaki), +0:30.845;
6. Tanel Leok (EST, TM), +0:32.870;
7. Jonathan Barragan (ESP, Kawasaki), +0:38.278;
8. Marvin Musquin (FRA, KTM), +0:44.042;
9. Dean Wilson (GBR, Kawasaki), +0:57.674;
10. Joel Roelants (BEL, KTM), +0:58.484;

MX2/Open
1. Gautier Paulin (FRA, Yamaha), 34:14.392;
2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:02.424;
3. Ryan Villopoto (USA, Kawasaki), +0:02.813;
4. Ken Roczen (GER, KTM), +0:05.097;
5. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), +0:19.281;
6. Gareth Swanepoel (RSA, Yamaha), +0:45.403;
7. Brett Metcalfe (AUS, Suzuki), +0:45.914;
8. Davide Guarneri (ITA, Kawasaki), +0:56.746;
9. Carlos Campano (ESP, Yamaha), +0:57.873;
10. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), +1:07.283

MX1/Open
1. Ryan Villopoto (USA, Kawasaki), 34:51.718;
2. Ryan Dungey (USA, Suzuki), +0:00.465;
3. Tyla Rattray (RSA, Kawasaki), +0:05.182;
4. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), +0:18.156;
5. Davide Guarneri (ITA, Kawasaki), +0:22.628;
6. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +0:24.594;
7. Chad Reed (AUS, Honda), +0:24.916;
8. Gautier Paulin (FRA, Yamaha), +0:25.740;
9. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:26.356;
10. Brett Metcalfe (AUS, Suzuki), +0:27.098;